I contratti di produzione cinematografica e la clausola “Pay-and-Play”

Contratti di produzione cinematografica e clausola "Pay-and-Play"

I Contratti di produzione cinematografica e clausola Pay and Play fanno parte dello sviluppo e pre-produzione di un film e vengono usati in casi molto particolari.

La clausola Pay and Play è una clausola contrattuale o un accordo che impegna la produzione cinematografica non solo a pagare il compenso all’artista (regista o attore), ma anche a produrre il film ed utilizzare nel film quell’attore o quel regista.

Il ruolo dell’artista

L’accordo di Pay and Play è particolarmente importante per l’artista che entra in un progetto da sviluppare e lo segue sino alla produzione. Il compenso dell’artista e la sua partecipazione al film sono condizioni essenziali allo sviluppo e alla produzione dell’opera cinematografica.

Contratti di produzione cinematografica e clausola Pay and Play: da chi è imposta la clausola Pay and Play?

Solitamente viene richiesta dai registi ed, in rare occasioni, viene accordata agli attori. Quando un regista è Pay and Play per un progetto, significa che il progetto non può essere fatto senza di lui e a quel dato corrispettivo già pattuito.

Casi

Pochissime persone nel settore del cinema ottengono questa condizione. Ad esempio, Avatar 2 era un Pay and Play. La produzione cinematografica non avrebbe potuto fare il film senza James Cameron come regista.

I contratti di produzione cinematografica e la clausola "Pay-and-Play"

Nominal Payments

Questa condizione contrattuale si differenzia ed è in contrasto con i c.d. Nominal Payments e la condizione del Pay-or-Play. I Nominal Payments sono una piccola e modesta somma di denaro che le produzioni corrispondono al regista o all’attore per l’impegno di quest’ultimo a prendere parte al film. Sono utili nella fase di preparazione e pre-produzione del film, per la ricerca fondi. Infatti, quando si propone a qualche finanziatore di produrre un film con un nome di un regista o un attore che si è impegnato per scritto a prendervi parte, c’è una probabilità maggiore, nel caso sia stato ingaggiato un nome esordiente o già famoso, di realizzare l’opera o di trovare fondi per la produzione. La somma di denaro versata potrà essere recuperata una volta che il film sarà realizzato. Ma una condizione in tal senso dipende dalla contrattazione e dal tenore letterale dell’impegno che potrebbe prevedere come no il recupero di quanto versato. Solitamente condizioni del genere vengono inserite nelle c.d. lettere di intenti.

Spero di averti dato qualche indicazione utile sui contratti cinematografici e il diritto d’autore.

Ma ora finalmente è arrivato il momento del regalo!

Vuoi sapere quali sono i 10 siti da dove puoi scaricare musica copyright free per i tuoi video?

Se la risposta è si, ho preparato per te una Infografica. Puoi riceverla GRATIS. Basta che compili il modulo cliccando sulla scritta “CLICCA QUI” o sul mio avatar. Non preoccuparti è GRATIS!

🔵 Per l’Infografica “100% Free Music per i tuoi video o Podcast” CLICCA QUI 🔵

musica-video-podcast

Io ho finito e adesso tocca a te 

Su Amazon a solo € 7,00 la miniguida sul diritto d’autore e i contratti cinematografici:

Se hai dei dubbi sul diritto d’autore puoi contattarmi prenotando, al costo di € 73,00, una consulenza e il mio PRONTO INTERVENTO.instagram-e-copyright

Se ti è piaciuto questo articolo e sei soddisfatto delle informazioni che hai ricevuto, puoi lasciare il tuo commento al nostro blog e ai servizi DANDI QUI.

instagram-e-copyright

Lo Studio Legale Dandi fornisce assistenza legale in Diritto d'Autore e Copyright e Diritto cinematografico. Dai un'occhiata ai nostri servizi oppure contattaci!

🎓Sono l'avvocato dei creativi: li aiuto a lavorare liberamente sentendosi protetti dalla legge

Site Footer