Pubblico dominio delle opere nel 2017

Pubblico dominio delle opere nel 2017

NomePaeseData di NascitaData di morteProfessioneOpere
Giuseppe AdamiItaly Italia4 Febbraio 187812 Ottobre 1946LibrettistaLibretti per tre opere composte da Giacomo Puccini
Eriks ĀdamsonsLatvia Lettonia22 Giugno 190728 Febbraio 1946Scrittore, Poeta, Traduttore
Alexander Vasilyevich AlexandrovRussia Russia23 Aprile 18838 July 1946Compositore
Armando Augusto Freire (Armandinho)Portugal Portogallo11 Ottobre 189121 Dicembre 1946Compositore e Chitarrista
Louis BachelierFrance Francia11 Marzo 187028 Aprile 1946Matematico
Herbert BakerUnited KingdomRegno Unito9 Giugno18624 Febbraio 1946Architetto
Helen BannermanUnited KingdomRegno Unito25 Febbraio 18623 October 1946ScrittoreThe Story of Little Black Sambo
Granville BantockUnited KingdomRegno Unito7 Agosto 186816 Ottobre 1946Compositore
James BernardUnited KingdomRegno Unito11 Aprile 18745 Marzo 1946Declamatore
Allan Cyril BrooksCanada Canada15 Febbraio 18693 Gennaio 1946Illustratore e Artista
Charles DespiauFrance Francia4 Novembre 187430 Ottobre 1946Scultore
Manuel de FallaSpain Spagna23 Novembre 187614 Novembre 1946CompositoreNights in the Gardens of Spain, Ritual Fire Dance
Gerhart HauptmannGermanyGermania15 Novembre 18626 Giugno 1946ScrittoreThe Weavers, Bahnwärter Thiel (De)
Patty HillUnited StatesStati Uniti27 Marzo 186825 Maggio 1946Scrittore di testi di canzoniHappy Birthday to You (con la sorella Mildred J. Hill)
John Maynard KeynesUnited KingdomRegno Unito5 Giugno 188321 Aprile 1946EconomistaA Treatise on Money
Hermann von KeyserlingGermanyGermania20 Luglio 188026 Aprile 1946Filosofo
Otis Adelbert KlineUnited StatesStati Uniti1 Luglio 189124 Ottobre 1946Scrittore
Paul LangevinFrance Francia21 Gennaio187219 Dicembre 1946Fisico
Henri Le FauconnierFrance Francia18811946Pittore
Józef MehofferPoland Polonia19 Marzo 18698 Luglio 1946Pittore
Adolph de MeyerFrance Francia9 Gennaio 18686 Gennaio1946Fotografo
László Moholy-NagyHungaryUngheria20 Luglio 189524 Novembre 1946Pittore e FotografoLight-Space Modulator
Paul NashUnited KingdomRegno Unito11 Maggio 188911 Luglio 1946Pittore e Fotografo
Feliks NowowiejskiPoland Polonia7 Febbraio 187718 Gennaio 1946CompositoreRota (music)
Damon RunyonUnited StatesStati Uniti4 Ottobre 188010 Dicembre 1946Scrittore
Léon SpilliaertBelgium Belgio28 Luglio 188123 Novembre 1946Pittore
Gertrude SteinUnited StatesStati Uniti3 Febbraio 187427 Luglio 1946ScrittoreThe Autobiography of Alice B. Toklas,Three Lives
Harry Von TilzerUnited StatesStati Uniti8 Luglio 187210 Gennaio 1946Autore testi di canzoniZiegfeld Follies
Frona Eunice WaitUnited StatesStati Uniti19 Agosto 18591946Autore e giornalistaWines and Vines of California
H. G. WellsUnited KingdomRegno Unito21 Settembre 186613 Agosto 1946ScrittoreThe Time Machine, The War of the Worlds

In Europa le leggi in materia di proprietà intellettuale stabiliscono che il copyright duri per 70 anni dalla morte dell’autore: significa quindi che oggi sono diventati di dominio pubblico i lavori di scrittori e artisti morti nel 1946.

Non ce ne sono molti particolarmente famosi: quelli più noti sono la scrittrice statunitense Gertrude Stein e l’autore di fantascienza britannico H.G. Wells.

Ora chiunque in Europa può pubblicare liberamente online o su carta i loro lavori, in versione originale o, se si tratta di libri, tradotta.

Negli Stati Uniti nessun’opera importante entrerà nel pubblico dominio fino al 2019 perché (a causa di Topolino) le leggi sul copyright, una entrata in vigore nel 1978 e una nel 1998, sono molto più severe e complesse.

Per com’è la situazione ora: le opere pubblicate per la prima volta negli Stati Uniti prima del 1923 sono nel pubblico dominio mentre per quelle pubblicate dopo il 2002 il copyright dura per 70 anni dopo la morte dell’autore, come in Europa, a meno che la proprietà intellettuale non sia di un’azienda, nel qual caso il copyright può durare 95 o 120 anni a seconda dei casi.

Per le opere pubblicate tra il 1923 e il 2002 c’è una casistica molto complicata. Solo alcuni esempi: il copyright delle opere pubblicate negli Stati Uniti tra il 1978 e l’1 marzo 1989 durerà almeno fino al 31 dicembre 2047, mentre quello delle opere pubblicate tra il 1923 e il 1977 e opportunamente registrate durerà fino a 95 dopo la data di uscita, quindi fino al 31 dicembre 2018 per le opere del 1923.

In altri paesi, come la Cina, il Canada e la Nuova Zelanda, il copyright si estende per cinquant’anni dalla morte dell’autore: saranno quindi liberamente riproducibili le opere di autori morti nel 1966, come gli scrittori Flann O’Brien (irlandese), Evelyn Waugh (britannico) ed Elio Vittorini (italiano), il poeta francese André Breton, la poetessa russa Anna Achmatova, il pittore italiano Carlo Carrà e lo scultore svizzero Alberto Giacometti.

In Canada e in Nuova Zelanda però le cose cambieranno in futuro, quando entrerà in vigore il Trans-Pacific Partnership (TPP), un trattato commerciale internazionale che comprende gli Stati Uniti e che tra le altre cose impone l’estensione del copyright a 70 anni dalla morte dell’autore e a 70 anni dalla pubblicazione dell’opera se la proprietà è condivisa. Non è del tutto chiaro se in ogni paese il cambiamento delle leggi in materia di copyright sarà retroattivo.

Lo Studio Legale Dandi fornisce assistenza legale in Tutela Diritto D'Autore. Dai un'occhiata ai nostri servizi oppure contattaci!

🎓 sono l'Avvocato dei creativi: li aiuto a lavorare liberamente sentendosi protetti dalla legge

Site Footer