La tutela dell’idea e il deposito del format alla SIAE

la tutela dell'idea e il deposito del format

La tutela dell’idea e il deposito del format alla SIAE. Come depositare un format

Cos’è un format? 

Con il termine format si intende, in ambito televisivo, il modello di un programma di successo che, proprio in virtù delle sue caratteristiche, può essere venduto e replicato anche in altri paesi del mondo.

Il format, (dal temine inglese che si può tradurre con modello, o struttura) rappresenta l’insieme degli elementi che distinguono un programma, a partire da un’idea di base che viene poi sviluppata ed elaborata.

Non è facile definire che cos’è effettivamente un format, perché un conto è l’idea originale che ne è alla base, un conto il prodotto finito, realizzato e confezionato.

Elementi, spesso tratti da modalità televisive esistenti o patrimonio culturale del genere televisivo in questione, o mutuati da altri format esistenti o passati.

Molto spesso, nei casi in cui un format diventi l’oggetto di una vertenza in tribunale per la tutela del diritto d’autore, la questione rimane aperta proprio perché diventa difficile scindere l’idea generale dal programma, visto come l’insieme dei suoi elementi.

La SIAE

La SIAE (Società Italiana degli Autori ed Editori), ha elaborato (Bollettino SIAE, 1994, p.54b) una definizione di format come:

 “opera dell’ingegno avente struttura originale esplicativa di uno spettacolo e compiuta nell’articolazione delle sue fasi sequenziali e tematiche, idonea ad essere rappresentata in un’azione radiotelevisiva o teatrale, immediatamente o attraverso interventi di adattamento o di elaborazione o di trasposizione, anche in vista della creazione di multipli. Ai fini della tutela, l’opera deve comunque presentare i seguenti elementi qualificanti: titolo, struttura narrativa di base, apparato scenico e personaggi fissi”.

In assenza di un preciso ed inequivocabile riferimento a livello giuridico, la definizione sdella SIAE si propone di essere il punto di partenza per delineare i confini entro i quali un’idea definita come format può essere ammessa alla tutela.

La SIAE dà la possibilità a chiunque, iscritto o non iscritto, di depositare format inediti per tutelare la priorità dell’idea.

La tutela del format

Ai fini della tutela, il format deve presentare i seguenti elementi identificativi:

  • titolo,
  • struttura narrativa di base,
  • apparato scenico e
  • personaggi fissi.

Registrare un format

Per registrare un format non è necessario essere iscritti a SIAE.

La registrazione di un format non dà luogo all’iscrizione, perché quanto depositato è un progetto per un’opera futura, e non ancora praticamente realizzata.

Come depositare un format

Deposito per gli iscritti alla sezione DOR (Drammi e Opere Radiotelevisive).

Gli iscritti che vogliono depositare il proprio format alla Società, devono compilare il bollettino di dichiarazione (Modello 91).

La dichiarazione deve essere effettuata da tutti coloro che abbiano partecipato alla creazione dell’opera. Insieme al bollettino di dichiarazione andrà depositato un esemplare dell’opera, in forma di copione firmato su tutte le pagine.

In breve: di cosa ho bisogno per depositare un format originale in SIAE?

Per depositare un format originale ti serve:

  • Bollettino di Dichiarazione (Modello 91) compilato e firmato da tutti gli autori.
  • Esemplare del copione originale firmato.

È sufficiente che uno solo dei coautori del format sia iscritto per effettuare il deposito secondo tale procedura.

Deposito per i non iscritti

Gli iscritti che vogliono depositare il proprio format alla Società, devono compilare il bollettino di dichiarazione (Modello 91bis).

Insieme al bollettino di dichiarazione andrà consegnato un esemplare dell’opera dichiarata, in forma di copione firmato su tutte le pagine.

Per ciascun format dovrà essere corrisposta, contestualmente al deposito e a titolo di diritti di segreteria, la somma di € 25,00 + IVA (totale € 30,50), mediante POS pagamento  o presso lo sportello UNICREDIT BANCA presente in Direzione Generale, o tramite versamento su bollettino di c/c postale n. 84294008 intestato alla Società Italiana degli Autori ed Editori – Viale della Letteratura n. 30 – 00144 Roma, con la causale: “diritti di procedura per deposito format”.

Il deposito avrà validità tre anni e potrà essere rinnovato su richiesta del depositante, dietro pagamento dello stesso importo, per la stessa durata. Al depositante verrà restituita la cartolina “avviso di ricevimento”.

In caso di una nuova stesura del format, è necessario procedere ad un nuovo deposito. Nel caso, invece, di una variazione del titolo, è sufficiente che il depositante ne dia comunicazione scritta agli uffici.

In breve: di cosa ho bisogno per depositare un format originale in SIAE senza essere iscritto?

Per depositare un format originale ti serve:

  • Bollettino di Dichiarazione (Modello 91bis) compilato.
  • Esemplare del copione originale firmato.
  • Attestazione di pagamento.

Lo Studio Legale Dandi fornisce assistenza legale in Diritto d'Autore e Copyright e Diritto cinematografico. Dai un'occhiata ai nostri servizi oppure contattaci!

🎓Sono l'avvocato dei creativi: li aiuto a lavorare liberamente sentendosi protetti dalla legge

Site Footer