Diritto d’Autore e musica online: che tutela?

Diritto d'autore e musica online

Diritto d’autore e musica online 💿

La musica che si trova online è tutelata dal diritto d’autore?

Cosa si può utilizzare liberamente e cosa non si può?

Mp3 e MIDI files. 

La distribuzione e lo scambio di materiale musicale che avviene tra utenti della rete (in genere sotto forma di file MP3 o WAV) è da considerarsi chiaramente illegittima se non espressamente autorizzata dall’autore o da chi detiene i diritti economici dell’opera. Un caso particolare è rappresentato dai files MIDI, spesso utilizzati come basi o sottofondi musicali di molti siti Web. Trattandosi di elaborazioni dell’opera originaria, devono comunque essere autorizzate dall’autore del brano stesso o da chi ne detiene i diritti di utilizzazione economica. Se si vuole legittimamente utilizzare i midi-files, bisogna essere certi che colui che li ha realizzati sia stato a ciò espressamente autorizzato dal compositore o dall’editore.

Diritto d’autore e musica online: i Sampling.

Non si può prendere una registrazione di altri per realizzare la nostra registrazione. Infatti chi realizza una registrazione, mettendoci il lavoro e i soldi necessari, è il produttore fonografico. In quanto tale ha vari diritti esclusivi sulla propria registrazione. Se includo una registrazione altrui nella mia ne violo almeno due:quello di riproduzione in copie e quello di elaborazione. La logica del diritto d’autore è proprio quella di tutelare i titolari, affinché abbiano un certo controllo delle proprie creazioni.

Testi delle canzoni.

Relativamente ai testi delle canzoni, non possono essere riprodotti integralmente, salva espressa autorizzazione dei titolari dei diritti economici. I limiti non sussistono per la riproduzione di musica di autori morti da oltre settant’anni, salvi comunque i diritti dovuti a chi ha eseguito e prodotto la registrazione, comunque da remunerare.

Opere cinematografiche e filmati.

I film e i filmati godono della tutela delle opere composte. Trattandosi spesso di opere collettive (realizzate cioè congiuntamente da più partecipanti: regista, sceneggiatore, compositore della colonna sonora, etc.), la loro tutela si estende sino al trascorrere del settantesimo anno dalla morte dell’ultimo dei coautori.

Lo Studio Legale Dandi fornisce assistenza legale in Copyright e Diritto d'Autore. Dai un'occhiata ai nostri servizi oppure contattaci!

Claudia è un avvocato di diritto d'autore, dei media e dell’entertainment. Rappresenta autori, musicisti e produttori cinematografici indipendenti.

Site Footer