Quando si diventa autori?

Quando si diventa autori

Quando si diventa autori? La risposta è molto semplice: quando si crea un’opera originale e creativa. Certo facile cosi. Ma nel caso l’opera fosse creata da più menti creative? Cosa succederebbe? Il caso che ti propongo qui è molto interessante perché riguarda la partecipazione di due artisti alla creazione di un’opera e la prova della partecipazione alla creazione.

Visualizza una coppia, lei cantante soprano e lui scrittore. Hanno una storia d’amore, vivono insieme e si scambiano idee e opinioni su un libro che lui sta scrivendo, su un fatto vero di una cantante che non sa cantare. Poi si lasciano. Il libro diventa un film di successo e per lui arriva la notorietà e soprattutto arrivano i soldi! Lei, allora, non si accontenta più di essere la “musa ispiratrice”, ma vuole un credit da autrice. Ma quando si può dire e come si dimostra di aver contribuito realmente in veste di autore ad un’opera?

Quando si diventa autori?

Il Film

Florence (Florence Foster Jenkins) è un film del 2016 diretto da Stephen Frears. Il film racconta la storia vera della cantante d’opera Florence Foster Jenkins, diventata nota per le sue pessime abilità canore.

L’ex

Julia Kogan, che è lei stessa un soprano, sta cercando di avere un credit di scrittura condiviso con il suo ex e di ricevere una fetta di quello per cui il signor Martin è stato pagato, cioè la scrittura del film. Julia Kogan ha chiamato in causa il suo ex fidanzato Nicholas Martin dicendo di aver contribuito alla scrittura della commedia musicale di successo Florence Foster Jenkins mentre erano fidanzati. La signora Kogan ha detto di non aver voluto rivelare prima la “collaborazione strettamente intrecciata”. Era spaventata dalla reazione che avrebbe potuto avere il suo ex. Ma quando la sua richiesta a Martin, di far valere i suoi diritti di autrice della sceneggiatura, è stata ignorata, ha deciso di citarlo in giudizio. La signorina Kogan, da Fulham, ovest di Londra, ha detto che il suo ex non avrebbe mai potuto scrivere la storia senza il suo aiuto e la sua esperienza. Julia ha portato una visione da insider sul modo in cui i cantanti d’opera eseguono e praticano, oltre ad una dettagliata conoscenza della musica lirica che costituisce una parte critica del film.

“La signorina Kogan era anche altamente qualificata, avendo studiato letteratura all’università e avendo pubblicato articoli su riviste, CD e scritto un certo numero di libri per bambini prima di incontrare Martin.”

Julia avrebbe anche contribuito al “dialogo comico” della “scena più memorabile del film” e alla “terminologia utilizzata nel mondo dell’opera”. Il suo contributo è stato un contributo fondamentale per i personaggi e per il tema principale del film (“loveliness”). Quando si diventa autori

Lo sceneggiatore

Ma Martin smentisce e dice di essere l’unico  autore della sceneggiatura del film nominato all’Oscar e ai Bafta e che Julia era “semplicemente un’amica”. Martin dice che apprezzava la sua intelligenza e la sua grande personalità. Martin viene da Tooting, a sud di Londra. Prima di diventare scrittore ha lavorato come bouncer e croupier. Ha scritto episodi di Midsomer Murders e The Bill. La sua carriera televisiva è ventennale. Martin sostiene di aver lavorato da solo e di non collaborare né scrivere mai con nessuno. Non esiste alcuna prova documentale che indichi  Miss Kogan come l’autrice o colei che ha scritto una sola riga della sceneggiatura del Film.

“La signora Kogan è stata molto utile, ha criticato con intelligenza. Il suo coinvolgimento non era altro che un sostegno amministrativo. La signora Kogan non ha avuto un contributo autoriale allo sviluppo della sceneggiatura; ha agito come lettore, come un critico, come un amante e come consigliera. Nessuna di queste caratteristiche la promuove a ruolo di autrice”.

Quando si diventa autori

Il Giudice

Al giudice Hacon l’arduo compito di scoprire quale sia stato il contributo della signorina Kogan e di dirci quando si diventa autori.

Sei soddisfatto delle informazioni che hai ricevuto?

Se lo sei:

  • lascia il tuo commento al nostro blog e ai servizi DANDI QUI,
  • donaci il tuo like con TinabaLike e 1 centesimo per aiutarci a scrivere e tenere aggiornato il nostro blog.

Like me!

Se non lo sei, ti propongo di continuare a leggere come si tutela il diritto d’autore. Clicca qui

Lo Studio Legale Dandi fornisce assistenza legale in Diritto d'Autore e Copyright e Diritto cinematografico. Dai un'occhiata ai nostri servizi oppure contattaci!

Claudia è un avvocato di diritto d'autore, dei media e dell’entertainment. Rappresenta autori, musicisti e produttori cinematografici indipendenti.

Site Footer