Dove va inserita la © di Copyright?

Copyright nel footer

L’apposizione del copyright nel “footer” per questioni di impaginazione non esclude una violazione ogni qual volta le parti avevano pattuito la presenza di tale dicitura al fianco di ogni prodotto. Nel caso di specie si trattava di immagini in cui il copyright era stato inserito nella parte sottostante (“footer”)  di queste e non al fianco  così come stabilito nel contratto.

Il Fatto

LAPRESSE s.p.a. ha convenuto in giudizio CROMOGRAFICA ROMA s.r.l. chiedendone la condanna al risarcimento dei danni conseguiti all’abusivo utilizzo di fotografie di LAPRESSE, stimato in almeno €40.000.

Sulla quantificazione del danno ha indicato, quali criteri pertinenti,

  • il fatto che le fotografie siano state usate per quattro mesi successivi alla scadenza del contratto;
  • la mancata indicazione del nome della titolare dei diritti sull’immagine fotografica e
  • l’illegittima apposizione sulle immagini della scritta myphotosoccer, tenuto conto dell’amplissima accessibilità e delle inserzioni pubblicitarie del sito in questione, e
  • l’uso strettamente commerciale operato dalla convenuta su tali immagini.

Copyright nel footer

Copyright nel footer

La mancata indicazione del copyright

Sul punto CROMOGRAFICA ha eccepito che tutte le fotografie di LAPRESSE erano corredate nella parte sottostante (il cosiddetto “footer”) della indicazione del copyright e che “nelle pagine ove l’indicazione del copyright non era al fianco della fotografia, la stessa era stata inserita nella parte finale, ossia nel footer e questo solo per questioni di impaginazione, ma era sempre comunque presente. Tale modus operandi, spesse volte utilizzato dagli impaginatori, era stato utilizzato anche in precedenza dalla CROMOGRAFICA ma la società LAPRESSE non aveva mai contestato prima d’ora il fatto”. Gli accordi sul punto erano piuttosto chiari avendo le parti previsto al punto 3.1 che : “Il Cliente farà sì che il logo AP/LAPRESSE sarà inserito a fianco di ogni immagine di ciascuna testata contenente testi e/o foto prelevati dal Servizio e/o dall’Archivio Fotografico AP/LAPRESSE”. La concessionaria era quindi tenuta a curare che ogni fotografia o contenuto prelevati dall’archivio della concedente fosse pubblicata con una dicitura che rendesse nota l’esistenza di diritti di riproduzione sul contenuto stesso riservati a AP/LAPRESSE. E’ quindi inidoneo a escludere la violazione il fatto che a causa di problemi tecnici di impaginazione risultasse non praticabile la soluzione di mostrare anche la parte sottostante (ossia il footer) recante l’indicazione del copyright, essendo onere della concessionaria curare la presenza di tale dicitura a fianco di ogni immagine, così come è irrilevante il fatto che al fondo della pagine del sito web sia stata costantemente inserita la dicitura : “chi siamo/condizioni di vendita/contatti/privacy/pubblicità” essendo essa chiaramente inidonea a soddisfare le condizioni contrattuali previste dalle parti.

I problemi tecnici

Si osserva inoltre che la convenuta non ha allegato l’esistenza di insormontabili problemi tecnici che rendevano impossibile l’inserimento della dicitura con le modalità previste dal punto 3.1 del contratto e tantomeno di avere informato la concedente delle eventuali problematiche tecniche incontrate dai suoi impaginatori sicché il fatto che vi siano state, nel corso del rapporto, pubblicazioni in violazione del citato articolo contrattuale nulla dimostra in ordine alla consapevolezza e accettazione di tale operato da parte di LAPRESSE.

Le ammissioni

La parte attrice ha provato che effettivamente, come del resto ammesso dalla parte convenuta, sono state pubblicate da CROMOGRAFICA fotografie di AP/LAPRESSE completamente prive di indicazione sulla esistenza di copyright, come risulta confrontando le fotografie prodotte sub 4 (che dimostrano la titolarità dei diritti della parte attrice su di esse) con le fotografie prodotte sub 5 che ne provano l’inserimento sul sito myphotosoccer anche con la possibilità per gli utenti di “scaricarle” come sfondi, come risulta dalle pagine datate 29 settembre 2011, facenti parte del doc. 6.

Se vuoi leggere la sentenza per esteso Clicca qui

Lo Studio Legale Dandi fornisce assistenza legale in Copyright e tutela del Diritto d'Autore. Dai un'occhiata ai nostri servizi oppure contattaci!

Claudia è un avvocato che si occupa di diritto d'autore, dei media e dell’entertainment. Rappresenta autori, sceneggiatori, registi, produttori cinematografici e televisivi indipendenti, musicisti e fotografi.

Site Footer