Come si redige un contratto di regia di un film

Come si redige un contratto di regia di un film

Come si redige un contratto di regia di un film

Questo articolo fornisce alcune indicazioni su come redigere un contratto di regia e sulle clausole essenziali che devono essere contenute nell’accordo. L’accordo analizzato si basa su un modello che viene solitamente usato dal nostro studio come contratto base per le prestazioni di regia di un film lungometraggio sottoposto alla legge italiana.

Premesse.

Nelle premesse il regista dichiara di essere interessato ad assumere la regia del Film; di non aver altri vincoli contrattuali con terzi che possano limitare le sue prestazioni artistiche; di aver preso visione della sceneggiatura, del cast, del periodo, dei luoghi di lavorazione.

Come si redige un contratto di regia di un film

Le clausole contrattuali essenziali.

Premesse: 

Le premesse sono parte integrante ed essenziale della presente, di cui nessuna modificazione sarà ritenuta valida se non per iscritto.

Incarico di regia: 

Il regista si obbliga:

  • a prestare la Sua opera artistica e professionale di regista, direttore del montaggio e della sincronizzazione del film (di seguito l’“Incarico”);
  • a svolgere l’Incarico per il tempo occorrente alla realizzazione del Film ed alla consegna della relativa copia campione;
  • a dare inizio alle riprese secondo i tempi indicati nel piano di lavorazione; a tenersi a disposizione della produzione per adempiere a tutte le attività di pre-lavorazione del Film;
  • a rendersi disponibile a partecipare ad eventi promozionali ed altre iniziative di supporto pubblicitario in favore del Film, ivi comprese trasmissioni radiofoniche e televisive, conferenze stampa, anteprime, festival e pubblici intrattenimenti in genere, nonché iniziative interattive on-line (es.: forum su Internet), secondo il piano di lancio.

Oggetto dell’Incarico: 

Si conviene espressamente:

  • il periodo di svolgimento dell’Incarico;
  • la sede di lavorazione;
  • i rimborsi;
  • l’edizione del Film nella sua versione definitiva. Potrebbe essere previsto che, qualora nel corso dell’edizione si ritenga di dover apportare qualche cambiamento al montaggio, lo stesso potrà essere effettuato previo accordo con la produzione.

Le variabili.

E’ chiaro che un accordo di tal genere può essere differentemente redatto a favore del regista o della Produzione e può contenere limitazioni, aggiunte o diverse indicazioni in ordine, per esempio, alla cessione dei diritti o alle clausole essenziali sui diritti derivati. Vi sono talmente tante varianti da prendere in considerazione che, nel caso doveste redigere un siffatto accordo, è inevitabile che, prima o dopo, dobbiate ricorrere a dei professionisti del settore.

Vuoi sapere quali sono gli obblighi del regista? Allora continua a leggere...

Lo Studio Legale Dandi fornisce assistenza legale in Tutela Diritto D'Autore e Diritto Cinematografico. Dai un'occhiata ai nostri servizi oppure contattaci!

🎓 sono l'Avvocato dei creativi: li aiuto a lavorare liberamente sentendosi protetti dalla legge

Site Footer