Concetti base per l’uso e la condivisione della musica

Concetti base per l’uso e la condivisione della musica (di Silvia Di Virgilio)

Prima di tutto scegli una canzone che vuoi usare. Poi segui queste semplici regole base.

L’uso personale

Se utilizzi il brano musicale per uso esclusivamente personale puoi stare tranquillo. L’uso personale, infatti, consente a chi abbia comprato e possegga legittimamente copie del brano di effettuare una copia privata, anche solo analogica, e per uso personale. L’uso privato/personale è sempre consentito a condizione che non sia in contrasto con lo sfruttamento normale dell’opera o degli altri materiali e non arrechi ingiustificato pregiudizio ai titolari dei diritti.

L’uso pubblico

Per l’uso pubblico (ad es. live, come sottofondo, per segreterie telefoniche o siti internet) devi, invece, corrispondere i diritti d’autore. In Italia la licenza per uso pubblico va chiesta alla SIAE o  direttamente all’autore dell’opera o, se il brano deve essere sincronizzato, direttamente agli editori o ai produttori.Concetti base per l'uso e la condivisione della musica

Su Internet

A volte dai siti internet si può legittimamente acquistare o prendere in licenza musica destinata a essere associata a video da pubblicare sul web. Rispettando le condizioni generali d’uso di tali siti, che nella sostanza sostituiscono le ordinarie licenze, non si viola alcun diritto.

Concetti base per l’uso e la condivisione della musica

La licenza per l’utilizzo può essere:

  • Download gratuito e licenza royalty-free: il brano è esente dai diritti SIAE. Puoi scaricare il brano e richiedere gratuitamente una licenza per utilizzarlo.
  • Download gratuito e licenza gratuita: devi pagare i diritti SIAE in determinati casi (duplicazione DVD, proiezioni pubbliche, ecc.). E’ esente da versamento il caricamento su Youtube. Puoi scaricare il brano e puoi richiedere gratuitamente una licenza per utilizzare il brano nella tua produzione.
  • Download a pagamento e licenza royalty-free. Puoi scaricare il brano a pagamento e utilizzarlo per te. Puoi richiedere gratuitamente una licenza per utilizzare il brano nella tua produzione e il brano è esente dai diritti SIAE.
  • Download a pagamento e licenza gratuita. Paghi per scaricare il brano e te lo ascolti. Puoi richiedere una licenza gratuita per utilizzare il brano nella tua produzione. E’ necessario pagare i diritti SIAE in determinati casi (duplicazione DVD, proiezioni pubbliche, ecc.). Se carichi il brano su Youtube non paghi nulla.

Licenza d’ambiente

Per diffondere, invece, musica a mezzo radio all’interno di un esercizio commerciale, è necessario pagare la licenza per la musica d’ambiente alla SIAE o al titolare dei diritti sulla musica che si vuole diffondere o a chi lo rappresenta.

 

Lo Studio Legale Dandi fornisce assistenza legale in Copyright e tutela del Diritto d'Autore e Diritto della Musica. Dai un'occhiata ai nostri servizi oppure contattaci!

Claudia è un avvocato che si occupa di diritto d'autore, dei media e dell’entertainment. Rappresenta autori, sceneggiatori, registi, produttori cinematografici e televisivi indipendenti, musicisti e fotografi.

Site Footer