L’eredità dei Ramones

Dopo un lungo arbitrato per l’uso del nome della band, gli eredi dei Ramones hanno raggiunto un accordo. La controversia ha visto schierati Mitchel Hyman, il fratello del cantante Joey Ramone e la vedova del chitarrista Johnny Ramone, Linda Cummings-Ramone.

Hyman e Cummings-Ramone possiedono il 50% ciascuno delle quote della Ramone Productions Inc. (RPI), la società che commercializza le licenze e produce il merchandising dei Ramones. Cummings-Ramone è anche co-presidente e direttrice della società.

ramones-dandi-media

In un primo tempo Hyman ha fatto causa a Linda Cummings che nel 2014 ha cambiato il suo cognome in Ramone. Secondo Hyman l’uso del nome Ramone da parte di Linda era “improprio e non autorizzato”. Sempre secondo Hyman, utilizzando il nome Ramone sui social media e sulla pubblicità, Linda stava violando l’accordo degli azionisti della band, danneggiando la proprietà intellettuale dei Ramones. Hyman voleva anche impedire a Linda di chiamare la sua casa di Los Angeles “Ramones Ranch”.

Secondo l’avvocato di Hyman, Linda stava cercando di “ingannare i fan di Ramones facendoggli credere che la sua fosse la casa ufficiale dei Ramones” e di “sfruttare la proprietà intellettuale dei Ramones per i suoi scopi, traendone un vantaggio economico per se stessa”.

ramones-dandi-media

Hyman ha chiesto che a Linda venisse inibito l’uso del nome “Linda Ramone” o qualsiasi altro nome che avesse il cognome “Ramone”, cancellandole il dominio “LindaRamone.com”, impedendole di usare il termine “Ramone’s Ranch” o ” #ramonesranch “o l’uso di qualsiasi hashtag contenente la parola” Ramones “.  Hyman ha anche accusato Linda di promuoversi come presidente della società Ramones anziché come co-presidente. Ha chiesto un risarcimento di oltre $ 275.000.

Linda si è opposta. Ha accusato  Hyman di non agire nel migliore interesse dell’azienda, ma di agire in modo egoistico, dicendo che avrebbe “ripetutamente, irragionevolmente negato il consenso e l’approvazione per l’uso dei Ramones IP”, violando il loro accordo di transazione e molestandola con procedimenti litigiosi. Ha richiesto $ 5 milioni di risarcimento.

L’arbitro, Bob Donnelly, assegnato al caso, ha dichiarato che la battaglia tra i due era simile a “una faida degna di Hatfields e McCoys, ma indegna del stimato marchio Ramones”.

ramones-dandi

Donnelly ha affermato che molto probabilmente questo “comportamento distruttivo abbia comportato la perdita di opportunità e il lancio del marchio Ramones scoraggiando terze parti dal voler essere coinvolte in attività commerciali simili o attività promozionali.” Ha anche affermato che “i combattimenti interni hanno probabilmente creato un ambiente tossico che scoraggerebbe molti dal voler investire il loro tempo e denaro nello sviluppo del marchio Ramones”.

Secondo la decisione degli arbitri, a Linda è vietato usare il nome Ramones Ranch a meno che non ottenga l’approvazione di Hyman. Le è concesso usare i termini “Johnny Ramone Ranch” o “Linda Ramone Ranch”. Potrebbe anche usare il nome “Linda Ramone” per presentare il suo evento annuale “Johnny Ramone Tribute”.

Sia a Hyman che a Linda è stato ordinato di informarsi reciprocamente per iscritto di qualsiasi opportunità aziendale legata all’attività dei Ramones. A Hyman è stato proibito di opporsi o comunque di diminuire le opportunità per ottenere marchi per i nomi “Johnny Ramone” e “Linda Ramone”, di cui Linda è stata dichiarata legittima proprietaria.

Donnelly si è sentito obbligato a convincere entrambe le parti “a considerare di apportare alcune modifiche sostanziali al fine di evitare il quarto round di questi costosi e dispendiosi arbitraggi”. Donnelly ha aggiunto: “voglio provare a cambiare il comportamento delle parti, che ha portato a tre arbitrati dispendiosi in termini di tempo e costosi. A Micky Hyman e Linda Cummings è stata affidata la missione estremamente importante di preservare l’eredità dei Ramones per i loro fan esistenti e di far crescere questo marchio iconico.”

Lo Studio Legale Dandi fornisce assistenza legale in Tutela Diritto D'Autore. Dai un'occhiata ai nostri servizi oppure contattaci!

🎓 sono l'Avvocato dei creativi: li aiuto a lavorare liberamente sentendosi protetti dalla legge

Site Footer