Diritto di critica e di satira: i limiti della verità, pertinenza e continenza applicati al diritto di cronaca

Diritto di critica e di satira: i limiti della verità, pertinenza e continenza

Diritto di critica e di satira: quali sono i limiti applicati al diritto di cronaca? La cronaca non lede l’onore né la reputazione se rispetta 3 requisiti:

  • verità oggettiva della notizia (o la serietà del suo accertamento): limite della verità;
  • interesse pubblico alla conoscenza del fatto: limite della pertinenza;
  • correttezza formale dell’esposizione: limite della continenza.

Si tratta dei 3 limiti rispettivamente della verità, pertinenza e continenza.

La loro applicazione, tuttavia, muta quando si discute del diritto di critica. Il diritto di critica non consiste, come la cronaca, nella narrazione di avvenimenti, ma si articola nell’espressione di un’opinione soggettiva.

Diritto di critica e di satira: la critica.

La critica, tutelata dall’art. 21 co. 1 Cost., non persegue primariamente lo scopo di informare, ma fornisce giudizi e valutazioni personali su un fatto vero o ragionevolmente tale in considerazione dell’autorevolezza della fonte che lo contempla. I giudizi critici, afferma la Cassazione, “non sono mai suscettibili di valutazioni che pretendano di ricondurli a verità oggettiva”. Il limite della verità, dunque, non è funzionale a contenere la critica, la quale, invece, è soggetta alla continenza e alla pertinenza. La critica può, a certe condizioni, offendere legittimamente la reputazione adoperando parole aspre e pungenti.

Valutazione.

Il giudice, secondo la Suprema Corte, deve compiere un bilanciamento tra l’interesse individuale alla reputazione e quello alla libera manifestazione del pensiero. 


Diritto di critica e di satira


Vi deve essere un interesse dell’opinione pubblica alla conoscenza non del fatto oggetto della critica, ma del giudizio sullo stesso. Deve sussistere, inoltre, la correttezza formale dell’esposizione. La rilevanza di questo carattere è diverso a seconda del contesto in cui si dispiega la critica: Si pensi alla critica politica, sindacale, storica o professionale. In presenza di tali condizioni opera la causa di giustificazione dell’esercizio del diritto di critica.

Se ti interessa l’argomento continua a leggere e clicca qui…

Lo Studio Legale Dandi fornisce assistenza legale in Marchi e Proprietà Intellettuale e Tutela Diritto d'Autore e Copyright. Dai un'occhiata ai nostri servizi oppure contattaci!

Claudia è un avvocato di diritto d'autore, dei media e dell’entertainment. Rappresenta autori, musicisti e produttori cinematografici indipendenti.

Site Footer