Diritto all’oblio dati personali e Google

Diritto all'oblio dati personali e Google

Se quando qualcuno ricerca il tuo nome online e dalla ricerca escono dei risultati che, secondo te, non sono veri o sono lesivi della tua persona, puoi chiedere a Google di non farli comparire o di deindicizzarli. Attenzione perchè deindicizzare non vuol dire solo rimuovere il contenuto ma significa impedire che venga trovato dai motori di ricerca.

Google ha l’obbligo di rimuovere i contenuti di una ricerca in tutto il mondo o solo in Europa?  Si può utilizzare il c.d. “geoblocking” per impedire la visualizzazione di un determinato link in base alla posizione?

La Corte di Giustizia Europea ha deciso sul caso di un professore che un professore universitario che ha chiesto a Google la deindicizzazione di 26 link con contenuti “gravemente offensivi” della sua dignità e della reputazione. A parere del ricorrente, gli articoli a cui si riferiscono i link, riguardano informazioni attinenti al suo stato di salute e ad asseriti reati dallo stesso commessi.

Sulla “territorialità della deindicizzazione“, l’Avvocato Generale Szpunar ha ritenuto che:

  • “il gestore di un motore di ricerca non è tenuto, allorché accoglie una richiesta di deindicizzazione, di effettuare tale deindicizzazione su tutti i nomi di dominio del suo motore affinché, indipendentemente dal luogo a partire dal quale è effettuata la ricerca in base al nome del richiedente, i link controversi non compaiano più”.

Sulla possibilità di utilizzare il c.d. “geoblocking” per impedire la visualizzazione di un determinato link in base alla posizione, l’Avvocato generale Szpunar ha detto che:

  • “una volta che sia stato accertato il diritto a una deindicizzazione all’interno dell’Unione, il gestore di un motore di ricerca deve adottare tutte le misure a sua disposizione per garantire una deindicizzazione efficace e completa, a livello del territorio dell’Unione europea, incluso mediante la cosiddetta tecnica del «blocco geografico» a partire da un indirizzo IP che è reputato essere ubicato all’interno di uno Stato degli Stati membri, e ciò indipendentemente dal nome di dominio utilizzato dall’utente Internet che effettua la ricerca”.

Vediamo se la Corte seguirà le indicazioni dell’Avvocato generale oppure deciderà diversamente.

Lo Studio Legale Dandi fornisce assistenza legale in Tutela Diritto d'Autore e Copyright. Dai un'occhiata ai nostri servizi oppure contattaci!

Claudia è un avvocato di diritto d'autore, dei media e dell’entertainment. Rappresenta autori, musicisti e produttori cinematografici indipendenti.

Site Footer