Caratteristiche del contratto di opzione cinematografica

Opzione cinematografica e caratteristiche del contratto

Quali sono le fasi tipiche del contratto di opzione cinematografica? Come funziona generalmente questo tipo di accordo?

Ecco gli step principali per redigere un’opzione:

1. Stabilisci il costo da pagare per la concessione del diritto di opzione

In genere c’è una somma iniziale, che corrisponde ad una percentuale del prezzo totale pattuito, più una somma da pagare per ogni proroga inclusa nel contratto. A seconda del contratto, questi costi possono essere applicati al prezzo totale dell’acquisto o non essere applicati affatto. Inoltre, se decidi di portarlo a termine, è possibile che tu non riesca a sottrarre dal prezzo totale della vendita la somma già pagata.

2. Prezzo di acquisto o percentuale sul budget?

Invece di un prezzo di acquisto, il contratto potrebbe prevedere una percentuale sul budget del film. Questa percentuale in genere va da un minimo del 2,5 % a un massimo del 5%.

3. Specifica un periodo di tempo per il diritto di opzione.

Questo periodo può variare e comprendere proroghe sul periodo iniziale, durante il quale è richiesto un pagamento all’autore ogni volta che viene attivata una proroga.

4. Includi nel contratto una compensazione per l’autore

L’autore può volere una piccola percentuale del ricavato del film, se si procedesse con l’acquisto e la produzione del film. Generalmente si tratta di una piccola percentuale di tale somma e può essere negoziata prima di firmare l’accordo.

5. Determina la quantità di royalty da pagare allo scrittore per quanto riguarda le produzioni successive

Si tratta, per esempio, dei sequel e delle serie televisive basate sull’opera. Ci sono figure specifiche che si occupano di questi aspetti, come le royalty di 1/3 sulla somma dell’acquisto dei diritti del lavoro originale per un remake, ecc. I film e le serie per la televisione potrebbero avere delle royalty leggermente diverse (e comunque negoziabili).

6. Includi nel contratto i diritti riservati

Dovresti chiarire i diritti riservati all’autore nel contratto di opzione. Questi possono includere i diritti di pubblicazione, il diritto di pubblicare sequel, prequel o altre opere canoniche, o altri diritti ancora. Se l’autore ha particolari diritti che lui o lei vuole riservare per se stesso, devi essere sicuro di includerli nel contratto di opzione.

7. Firma il contratto insieme con lo scrittore e paga la somma pattuita.

In questa fase potresti avere bisogno di un avvocato. L’accordo dovrebbe essere scritto in un linguaggio tecnico legale. Siglato l’accordo, dovrai pagare la somma per l’opzione dell’autore.

Spero di averti dato qualche indicazione utile sul contratto di opzione cinematografico e il diritto d’autore.

Ma ora finalmente è arrivato il momento del regalo!

Vuoi sapere quali sono i 10 siti da dove puoi scaricare musica copyright free per i tuoi video?

Se la risposta è si, ho preparato per te una Infografica. Puoi riceverla GRATIS. Basta che compili il modulo cliccando sulla scritta “CLICCA QUI” o sul mio avatar. Non preoccuparti è GRATIS!

🔵 Per l’Infografica “100% Free Music per i tuoi video o Podcast” CLICCA QUI 🔵

musica-video-podcast

Io ho finito e adesso tocca a te 

Su Amazon a solo € 7,00 la miniguida sul diritto d’autore e i contratti cinematografici:

Se hai dei dubbi sul diritto d’autore puoi contattarmi prenotando, al costo di € 73,00, una consulenza e il mio PRONTO INTERVENTO.instagram-e-copyright

Se ti è piaciuto l’articolo, dona il tuo like con TinabaLike e 1 centesimo per aiutarci a scrivere e tenere aggiornato DANDI.

Like me!

instagram-e-copyright

Lo Studio Legale Dandi fornisce assistenza legale in Diritto d'Autore e Copyright. Dai un'occhiata ai nostri servizi oppure contattaci!

Claudia è un avvocato di diritto d'autore, dei media e dell’entertainment. Rappresenta autori, musicisti e produttori cinematografici indipendenti.

Site Footer