Essere coautore di un’opera: cos’hanno in comune Yoko Ono e il padre di Anna Frank?

essere coautore

Essere coautore di un’opera (di Angela Patalano)

La Durata del Copyright

Il diritto d’autore e il copyright durano per tutta la vita dell’autore “sino al termine del settantesimo anno solare dopo la sua morte.” Decorso questo termine, le opere cadono in Pubblico Dominio e possono essere liberamente sfruttate senza richiedere alcuna autorizzazione.

La disciplina autoriale

Presuppone, tra i motivi posti a fondamento della tutela, la necessità di far si che l’ autore dell’opera percepisca il giusto compenso per il proprio contributo. Tuttavia, l’esclusiva su un’opera, i cui diritti di sfruttamento economico sono stati ereditati, possono dar vita a vere e proprie battaglie per continuare a percepire compensi, a volte molto elevati.

Essere coautore di un’opera: quali vantaggi? I casi

Il Diario di Anna Frank

Il 1 Gennaio del 2016 l’opera sarebbe divenuta di Pubblico Dominio. Tuttavia, la Fondazione Anna Frank, di Otto Frank, il padre di Anna, sostiene che l’opera sia ancora oggetto di privativa. Quest’ultimo sostiene di essere co-autore del libro, a seguito di un’attività di editing svolta dallo stesso nel 1945. Secondo i legali della Fondazione “I cambiamenti apportati, […] costituiscono “una nuova opera”, per la quale Otto Frank detiene il diritto d’autore”. Se questa fosse la verità, allora perché non dirlo prima? Perché diffondere un’opera indicando la figlia quale unica autrice?

Image John Lennon

Yoko Ono, è stata dichiarata co-autrice del brano Image di John Lennon. Il riconoscimento è scaturito a seguito della richiesta da parte del marito, nel 1980, “in cui sosteneva che il merito del brano era anche di sua moglie.”. Da qui l’estensione del Copyright sulla canzone.

Le leggi speciali

Un caso particolare è il libro Il Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupér. Pubblicato nel 1943. Il libro sarebbe caduto in pubblico dominio il 1 gennaio 2015. Tuttavia in Francia, le “opere di autori che sono morti per la Patria durante le due guerre mondiali ottengono un extra di tutela di 30 anni. Questo significa che il piccolo principe dovrebbe entrare nel pubblico dominio nel 2045.”

Le implicazioni nell’essere coautore di un’opera

Essere coautore di un'operaI casi analizzati comportano implicazioni diverse. Per esempio il caso di Image. John Lennon, nel 1980 aveva chiesto esplicitamente di riconoscere la moglie co-autrice del brano. Sebbene il riconoscimento abbia suscitato il malcontento di molti fan, la scelta sembra giusta, visto che era stato l’autore a richiederla.

Diverso è il caso di Anna Frank

Tutti hanno sempre individuato nell’opera Il Diario di Anna Frank una sola autrice: Anna Frank. La scelta di riconoscere il padre quale co-autore, sembrerebbe “un tentativo di allungare fino al 2051 il periodo di tutela, per questioni meramente economiche (diritti editoriali).”

La domanda

Mi piacerebbe che fosse ipotizzata una modifica sull’estensione dei 70 anni post mortem dell’autore. Forse sarebbe il caso di riconoscerla solo in casi specifici? E quali? Tu che ne pensi?

Lo Studio Legale Dandi fornisce assistenza legale in Tutela Diritto D'Autore e Diritto della Musica. Dai un'occhiata ai nostri servizi oppure contattaci!

🎓 sono l'Avvocato dei creativi: li aiuto a lavorare liberamente sentendosi protetti dalla legge

Site Footer