Il diritto ad utilizzare il girato (footage): le battaglie legali di diritto d’autore dei Beatles

Il diritto ad utilizzare il girato (footage) 

Le battaglie legali di diritto d’autore dei Beatles riguardano un caso interessante di copyright sul girato (footage) di un concerto nel documentario Eight Days a Week.

The Beatles: Eight Days a Week

Le battaglie legali di diritto d'autore dei Beatles

Il film Eight Days a Week di Ron Howard, è incentrato sulla prima parte della carriera dei Beatles (1962-1966), periodo in cui la band raggiunse il successo mondiale. È un film di montaggio, arricchito da qualche intervista realizzata di recente, che racconta la storia dei primi anni dei Beatles, quelli delle esibizioni dal vivo, dal 1962 fino al 1966. Il materiale video è stato restaurato e portato in formato digitale in 4k; l’audio è stato ripulito e digitalizzato agli studi di Abbey Road a Londra. Il film è nelle sale con sottotitoli in italiano e l’intero concerto (30 minuti) allo Shea Stadium del 1965 proiettato subito dopo.

Il concerto allo Shea Stadium (il footage) 

Pare però che il filmato originale del concerto non sia di proprietà né della Apple Corps né della Subafilms Limited, due società  legate Beatles.

Le battaglie legali di diritto d'autore dei Beatles

Sid Bernstein Presents, LLC – una società che rappresenta il promoter che ha organizzato il concerto del gruppo nel 1965 allo Shea Stadium di New York – ha intentato una causa contro le due società. “Senza Sid, l’ideatore della manifestazione, questo film non sarebbe mai stato fatto”, si legge in una dichiarazione dell’attore della causa.

Sid Bernstein, in qualità di promotore del concerto, dice di essere il proprietario del filmato e quindi ha il diritto di decidere quando lo stesso possa o non possa venire utilizzato. Nella causa si legge:

Essendo il produttore ed avendo dato un contributo creativo alla performance del 1965 allo Shea Stadium, oltre ad essere il datore di lavoro avendo acquisito lo spettacolo dei Beatles e di quelli che hanno aperto lo spettacolo prima di loro, Sid Bernstein è il detentore unico dei nastri ed è unico proprietario di tutti i loro diritti esclusivi

Fino ad ora la Apple Corps Ltd e la Subafilm Limited non hanno commentato la vicenda.

Domanda sulla possibilità di utilizzo del girato secondo la legge italiana

Vorrei utilizzare lo spezzone di un film dove appare un attore noto all’interno del mio negozio. C’è un tempo limite sotto il quale non si devono pagare diritti d’autore? E se sì a chi si devono pagare Una risposta è certa: non esiste un “limite” di legge al di sotto del quale non si debbano rispettare gli obblighi previsti dalla legge sul diritto d’autore. L’elemento determinante è la “riconoscibilità” dell’opera utilizzata. Nello specifico, poi, nel caso si utilizzi materiale audiovisivo le autorizzazioni necessarie possono essere rilasciate solo da chi detiene i diritti di sfruttamento, cioè dal produttore.

Quindi per regolarizzare un utilizzo come quello ipotizzato si deve contattare il produttore (o il distributore per l’Italia) e richiedere una autorizzazione alla diffusione via Internet di uno spezzone.

La SIAE diverrebbe competente se accanto alle immagini scorresse anche una colonna sonora, perché in Italia i diritti musicali sui film sono gestiti separatamente da quelli cinematografici.

Le battaglie legali di diritto d'autore dei Beatles

Spero di averti dato qualche indicazione utile su come funziona il diritto d’autore in musica.

Io ho finito e adesso tocca a te 

Per saperne di più su come funziona il diritto d’autore in musica, leggi la mia miniguida  su Amazon a soli € 7,00:

Se hai dei dubbi puoi contattarmi prenotando, al costo di € 73,00, una consulenza e il mio PRONTO INTERVENTO.

instagram-e-copyright

Se ti è piaciuto questo articolo e sei soddisfatto delle informazioni che hai ricevuto, puoi lasciare il tuo commento al nostro blog e ai servizi DANDI QUI.

instagram-e-copyright

Lo Studio Legale Dandi fornisce assistenza legale in Diritto della Musica. Dai un'occhiata ai nostri servizi oppure contattaci!

🎓 sono l'Avvocato dei creativi: li aiuto a lavorare liberamente sentendosi protetti dalla legge

Site Footer