Come fare per produrre un film se non hai possibilità economiche?

Come fare per produrre un film se non hai possibilità economiche? 

Chi di voi non ha niente da spendere, deve cominciare a ragionare con programmi a lungo termine, pensando a racimolare prima dei soldi che permettano la produzione di un corto a bassissimo budget.

LAVORATE SULL’IDEA! SIATE FURBI E NON CERCATE DI STRAFARE”.

  • GIRARE UN CORTO ammazzandovi pur di trovare una bella idea realizzabile con le vostre finanze.

Una volta trovata l’idea, evitate di rovinarla girando con una telecamera non idonea e con attori cani.

Se non potete andare a Roma, provate a rivolgervi alle compagnie teatrali della vostra città o di quella più vicina, spargete la voce su internet  e organizzate provini, vedrete che qualcuno bravo prima o poi lo incontrate.

Quanto al supporto con cui girare invece,  ormai in Italia c’è una vera e propria invasione di piccole società di produzione video, nate grazie a progetti regionali finanziati da fondi europei, società che dispongono di videocamere professionali in grado di offrire una qualità accettabile a costi accessibilissimi.

Terminate le riprese, montate il vostro corto con ADOBE PREMIERE, EDIUS o FINAL CUT! E a corto finito, realizzate un dvd professionale, senza gli EXTRA.

Se avete fatto un buon lavoro potete sperare di essere selezionati in una di queste manifestazioni.

Essere selezionati è il minimo, che vinciate o no importa relativamente al fine del mio discorso.

Vi servirà per prendere coscienza del vostro talento e per capire se varrà la pena mettersi in gioco, perché le fasi che seguono hanno poco a che fare con la regia, ma saranno fondamentali per il vostro percorso. E sarete voi a dovervi muovere, armati dell’unica arma indispensabile: LA PAZIENZA.

  • ESSERE MANAGER DI SE STESSI. Dovrete essere agenti di voi stessi, programmando intelligentemente le mosse.

Esistono MERCATI DEL CORTOMETRAGGIO, nei festival di Clermont-Ferrand, Palm Springs e al Short film corner di Cannes, dove si riuniscono tutti i DISTRIBUTORI DI CORTOMETRAGGI più importanti del mondo, e dove ogni società ha uno o più delegati con il compito di visionare i corti e nell’eventualità acquistarli e distribuirli nei propri circuiti.

E’ possibile anche iscrivere on-line il proprio corto, pagando una cifra onesta, inserendo il vostro lavoro nella lista dei corti “sul mercato”.

Di società che distribuiscono corti ce ne sono anche in Italia. A questo punto, indipendentemente da come sia andata la distribuzione, la vita del vostro corto finisce, e arriva il momento di pensare al prossimo progetto.

Lo Studio Legale Dandi fornisce assistenza legale in Diritto d'Autore e Copyright e Diritto cinematografico. Dai un'occhiata ai nostri servizi oppure contattaci!

Claudia è un avvocato di diritto d'autore, dei media e dell’entertainment. Rappresenta autori, musicisti e produttori cinematografici indipendenti.

Site Footer