Diritto di Autore e Plagio Letterario

Diritto di Autore e plagio letterario

Diritto di Autore e Plagio Letterario

Gli elementi del plagio nelle decisioni della Cassazione e del Tribunale

I testi delle canzoni sono tutelati dalla legge sul diritto d’autore?

Un frammento di una canzone (nella specie, due versi), pur se idoneo ad individuarla ove ripreso in una canzone altrui successiva, non costituisce di per sé plagio, dovendosi accertare al riguardo se esso, nel nuovo contesto poetico-letterarioin cui è stato innestato, abbia conservato il significato originario, ovvero evidenzi, in modo chiaro e netto, uno scarto semantico rispetto a quello che aveva nell’opera anteriore (nella specie, la Suprema corte ha escluso che la canzone “Prendi questa mano zingara”, di Francesco De Gregori, costituisca plagio parziale di quella anteriore altrui “Zingara”).

Cass. civ. Sez. I, 19/10/2012, n. 18037 – IRECO – ISTITUTO DI RICERCHE ECOLOGICHE ED ECONOMICHE – ASSOCIAZIONE NON RICONOSCIUTA c. Z.M.

Diritto di Autore e plagio letterario. Gli elementi del plagio.

Posto che l’opera dell’ingegno, ancorché inedita, è proteggibile se e in quanto dotata di una propria compiutezza quale espressione di creatività soggettiva che scaturisce dall’impronta individuale dell’autore e prescinde dal valore estetico astrattamente attribuibile o dal genere letterario cui appartiene, sussiste plagio di opera letteraria e dunque violazione della legge sul diritto d’autore quando l’opera plagiaria presenti palesi affinità contenutistiche ovvero analogie e sovrapposizioni, quantunque mascherate, con la precedente opera plagiata.

Trib. Milano, 11/06/2001 – Ciossani c. Tamaro e altri

Forma interna e Forma esterna.

Pur dovendosi ritenere che il diritto di autore non tuteli solo la “forma esterna”, ma anche la “forma interna” cioè la struttura e la concessione dell’opera, nell’esame degli elementi che la caratterizzano non può prescindersi dall’individuazione di quel nucleo fondamentale che ne costituisce l’originalità creativa, non liberamente appropriabile da terzi, distinguendolo da temi e dettagli che appartengono già al patrimonio letterario generale.

Diritto di Autore e plagio letterario.

Nel plagio contraffattorio di un’opera narrativa non è sufficiente che una o più idee sviluppate in un testo trovino collocazione nell’altro, ma deve potersi cogliere una vera e propria trasposizione di quel nucleo individualizzante che caratterizza l’opera come originale, frutto dell’attività creativa dell’autore.

Se ti è piaciuto l’articolo, dona il tuo like con TinabaLike e 1 centesimo per aiutarci a scrivere e tenere aggiornato DANDI.

Like me!

liberatoria dei diritti di immagine

Lo Studio Legale Dandi fornisce assistenza legale in Diritto d'Autore e Copyright, Diritto cinematografico e Diritto della Musica. Dai un'occhiata ai nostri servizi oppure contattaci!

🎓Sono l'avvocato dei creativi: li aiuto a lavorare liberamente sentendosi protetti dalla legge

Site Footer