Chi possiede il copyright su un tatuaggio?

copyright su un tatuaggio

Chi possiede il copyright su un tatuaggio?

Se i tatuaggi possono essere protetti in principio dalla legge sul diritto d’autore, chi è che ne possiede il copyright? È l’artista? Il cliente?

In linea generale

Come con le opere d’arte, il creatore dell’opera è il proprietario del copyright. Ma ci sono eccezioni. Se il lavoro viene creato nell’ambito di un rapporto di lavoro, il datore di lavoro è il proprietario dei diritti, a meno che non vi sia un accordo in senso contrario. Quindi, a seconda dei termini di impiego del tatuatore, il proprietario dello studio di tatuaggi che si avvale di un artista potrebbe detenere il copyright sul tatuaggio.

Chi possiede il copyright su un tatuaggio?

Entrambi questi scenari presentano alcune questioni legali. Se qualcuno diverso dal cliente possiede il copyright, il proprietario del copyright ha il potere di impedire l’uso del tatuaggio richiedendone ad esempio la sua distruzione (o rimozione)? E per farlo, potrebbe forzare un cliente ad andare sotto il laser? E’ improbabile che un giudice possa ordinare un trattamento laser perché il proprietario del copyright vuole che il tatuaggio sia rimosso, o al contrario impedire al cliente il diritto di rimuovere il tatuaggio se lo desidera. Ma ipoteticamente parlando, questo potrebbe essere il risultato dell’applicazione generale del diritto d’autore ai tatuaggi.

Il diritto d’autore sui tatuaggi

In sostanza, le regole generali sul diritto d’autore non si adattano facilmente al tatuaggio, dal momento che in questione ci sono opere d’arte fissate su altri esseri umani.

I tatuatori

È interessante notare che la maggior parte dei tatuatori riconoscere la libertà personale dei propri clienti e considera il cliente proprietario del tatuaggio e quindi libero di fare qualsiasi cosa con esso. I tatuatori normalmente si astengono dal riutilizzo di disegni personalizzati su altri clienti per le stesse ragioni.

La copia

Così, nell’industria, la copia non è attivamente incoraggiata, ma non molti tatuatori penserebbero mai di intentare un’azione legale contro un cliente o un altro tattoo artist. La “prassi” del settore che si è sviluppata nel corso di secoli di tatuaggi continua a essere rispettata, la copia è parte integrante della vita del tattoo artist. Coloro che copiano non godono di molto rispetto, ma non sono considerati nemmeno una grande minaccia. È più probabile infatti che a raggiungere successo siano gli artisti innovatori, creativi e un passo avanti rispetto agli altri.

Lo Studio Legale Dandi fornisce assistenza legale in Marchi e Proprietà Intellettuale e Tutela Diritto d'Autore e Copyright. Dai un'occhiata ai nostri servizi oppure contattaci!

Claudia è un avvocato di diritto d'autore, dei media e dell’entertainment. Rappresenta autori, musicisti e produttori cinematografici indipendenti.

Site Footer