Come e perché registrare un nome o un cognome come marchio

Perchè e come registrare un nome o un cognome come marchio?

Registrare un nome marchio

L’art. 7 CPI (Codice della Proprietà Industriale) ci dice che possono essere registrati come marchio

tutti i segni suscettibili di essere rappresentati graficamente, in particolare le parole, compresi i nomi di persone, i disegni, le lettere, le cifre, i suoni, la forma del prodotto o della confezione di esso, le combinazioni o le tonalità cromatiche, purché siano atti a distinguere i prodotti o i servizi di un’impresa da quelli di altre imprese.

Tuttavia, per depositare un nome di persona e registrarlo come marchio, le varie normative nazionali pongono spesso dei limiti di natura diversa.

Registrazione nome in Italia

Per quanto riguarda la normativa italiana, l’art. 8 CPI prevede che i nomi di persona diversi dal nome di chi chiede la registrazione, possono essere registrati a condizione di non ledere la fama, il credito o il decoro di chi ha diritto a portare tali nomi. Se questi nomi appartengono a personaggi famosi possono essere registrati solo dalla persona famosa o con il suo consenso.

Registrare nome azienda

registrare nome come marchio

Posso registrare nome o cognome come marchio della mia azienda? Certamente, perlomeno in Italia e in Europa.

La registrazione di un marchio è prevista per tutti i segni rappresentabili graficamente, compresi i nomi di persone, purché capaci di distinguere i prodotti o i servizi di un’impresa da quelli di altre imprese.

Se il tuo marchio coincide con il cognome ti consiglio di registrarlo per proteggerlo. Esiste l’errata convinzione che l’uso del proprio nome o cognome non possa essere impedito.

Registrare come marchio il proprio nome o cognome, ha il vantaggio che il diritto alla tutela del marchio è immediatamente rivendicabile, mentre il diritto al nome può essere tutelato solo in sede giudiziale.

Se il tuo cognome risulta già da altri registrato come marchio, ovviamente per lo stesso settore merceologico, potrai utilizzarlo solo nella denominazione della tua ditta e non per contraddistinguere i tuoi prodotti o servizi.

Cosa vuol dire? Che, ad esempio, il tuo cognome potrà comparire sul bene solo se in caratteri ridotti, magari preceduto dal termine ditta o accanto all’indirizzo della tua azienda. In tal caso i prodotti o servizi dovranno avere un loro marchio diverso dal cognome.

Spero di averti dato qualche consiglio utile sul perchè e come registrare il tuo nome come marchio.

Io ho finito e adesso tocca a te 

Per saperne di più su come funziona la proprietà intellettuale, leggi la mia miniguida su Amazon a soli € 7,00:

 

Lo Studio Legale Dandi fornisce assistenza legale in diverse aree di competenza. Dai un'occhiata ai nostri servizi oppure contattaci!

🎓 sono l'Avvocato dei creativi: li aiuto a lavorare liberamente sentendosi protetti dalla legge

Site Footer