The Shape of the Water v.  Let Me Hear You Whisper

Ispirazione o plagio dei film? Come si riconosce se due film sono uno il plagio dell’altro? Le due opere devono essere osservate nel dettaglio, confrontate e qualora si ritengano simili, quasi identiche potrebbe essere chiesto all’autore di documentare il processo creativo che ha portato dall’idea al film. E’ successo per il film Sole a Catinellle di Checco Zalone, succede oggi con il film The Shape of the Water (in italiano La forma dell’acqua). 

David Zindel, il figlio del drammaturgo Paul Zindel, sostiene che il film La forma dell’Acqua sia un film “derivativo” e pieno di “lampanti somiglianze troppo grandi per poter essere ignorate” con Let Me Hear You Whisper. Ha quindi depositato, il 21 febbraio a Los Angeles, una denuncia per violazione citando, oltre a del Toro  anche la Fox Searchlight, che ha prodotto il film, la co-sceneggiatrice del film Vanessa Taylor e il produttore associato Daniel Kraus, da cui del Toro disse mesi fa di aver preso l’idea per il film.

La storia di La forma dell’acqua: si intuisce dal trailer. La signora delle pulizie muta di un segreto laboratorio del governo si innamora di una creatura marina antropomorfa che in quel laboratorio viene portata per essere rinchiusa e studiata. La storia si svole a Baltimora, nel Maryland, nei primi anni Sessanta.

La storia di Let Me Hear You Whisper
La donna delle pulizie – single e molto introversa – di un segreto laboratorio in cui vengono condotti esperimenti militari si affeziona molto a una creatura marina studiata nel suo laboratorio: un delfino parlante. La storia è ambientata negli anni Sessanta.

Ma quali sarebbero i punti chiave della storia di La Forma dell’Acqua copiati a Let Me Hear You Whisper? Zinder sostiene:

  • che in La forma dell’acqua «una vecchia canzone romantica viene suonata nel laboratorio”,
  • che in entrambi i film le protagoniste condividono il loro pranzo con la creatura marina e
  • che tutte e due le protagoniste a un certo punto ballano con un mocio.
  • In entrambi i film le protagoniste cercano a un certo punto di salvare la creatura marina e in entrambi i casi usano uno di quei carrelli in cui mettono il bucato.
  • che entrambe le storie sono “oniriche e surreali” e contengono “scene di fantasia”. Let Me Hear You Whisper La forma dell’acqua finiscono però in modo diverso.

Ovviamente Fox risponde che le accuse di Zindel sono «senza fondamento» e che ritiene non siano arrivate ora per caso.  Del Toro, intervistato da Deadline, ha detto:

Mi sembra che sia una storia su delfino, le sperimentazioni sugli animali e un animale liberato da un laboratorio: niente di più. La forma dell’acqua è così tante cose, così tanti colori. Non parla di un animale, parla di una divinità. Non sono idee intercambiabili o equivalenti. Sarebbe come dire che E.T. sarebbe la stessa cosa se al posto di un alieno ci fosse un criceto.

Quindi? Secondo me non si arriverà alla scontro, ma, nel caso occorrerà che i denunciati argomentino con prove sufficienti a dimostrare che la sceneggiatura di La forma dell’Acqua fu ideata e sviluppata in modo indipendente. Certo, direte voi, facile denunziare il plagio di un film candidato all’Oscar!

Unico motivo per cui dovreste vedere il film doppiato in italiano è che, nell’edizione italiana, Loris Loddi doppia Michael Stuhlbarg (il Dottor Hoffstetler/ Dimitri Antonovich Mosenkov).

 

Lo Studio Legale Dandi fornisce assistenza legale in Tutela Diritto d'Autore e Copyright e Diritto cinematografico. Dai un'occhiata ai nostri servizi oppure contattaci!

Claudia è un avvocato di diritto d'autore, dei media e dell’entertainment. Rappresenta autori, musicisti e produttori cinematografici indipendenti.

Site Footer