David Gilmour e il plagio del jingle di SNFC

David Gilmour e il plagio del jingle di SNFC

David Gilmour, chitarrista e cantante dei Pink Floyd, ha usato il jingle delle SNCF e il compositore, Michaël Boumendil, gli ha fatto causa.

Nel 2013 David Gilmour, ascoltando in stazione ad Aix-en-Provence il jingle delle ferrovie, è rimasto letteralmente folgorato. Ha cosi deciso di chiedere al compositore Michaël Boumendil del jingle se poteva usarlo in una sua canzone.

Boumendil, ricevendo la chiamata di Gilmour, ha pensato che fosse una scherzo. Quando poi si è accorto che era tutto vero, si è messo d’accordo con Gilmour. Nell’album che contiene la canzone”Rattle That Lock” è infatti stata accreditata ad entrambi, ricevendo l’approvazione di SNCF.

Ma pare che qualcosa sia andato storto per Boumendil che 3 anni dopo afferma che il contratto consentiva a Gilmour di riprodurre le note, ma non di utilizzare esattamente il jingle. Per questo motivo Boumendil ha chiesto un risarcimento di € 450.000.

A maggio del 2018, il tribunale ha respinto le richieste di Boumendil, affermando che era passato troppo tempo per ri-interpretare il contratto. Il tribunale gli ha anche ordinato di pagare le spese legali di Gilmour.

Ma Boumendil non si dà pace e ha proposto appello. La causa è più creativa del musicista autore del jingle ferroviario che diventa la canzone di una super star della musica. Pure dallo stacchetto musicale delle poste possono nascere fantastiche melodie!

 

Lo Studio Legale Dandi fornisce assistenza legale in Diritto d'Autore e Copyright. Dai un'occhiata ai nostri servizi oppure contattaci!

🎓Sono l'avvocato dei creativi: li aiuto a lavorare liberamente sentendosi protetti dalla legge

Site Footer