Diritti d’autore ai fini della realizzazione del tuo film

Diritti d’autore ai fini della realizzazione del tuo film

Quali sono i diritti d’autore necessari ai fini della realizzazione di un film? Per iniziare la produzione di un film, il produttore, come prima cosa, ha necessità di avere come base una complessa serie di rapporti contrattuali, tutti necessari ad assicurarsi la titolarità del prodotto finale. Ma quali sono questi accordi?

Un produttore cinematografico può commissionare l’elaborazione di un soggetto da cui trarre l’opera, ad un autore che dia vita ad una storia, sulla quale sviluppare un trattamento o anche direttamente una sceneggiatura.

Più spesso, invece, il produttore procede all’acquisto dei diritti patrimoniali e di sfruttamento economico di un soggetto o di una sceneggiatura già elaborati, ovvero dei c.d. diritti di riduzione cinematografica di un’opera letteraria (un romanzo, un racconto, un semplice trattamento, ecc.) dal quale intende poi realizzare una sceneggiatura che sarà eventualmente commissionata ad autori specializzati in questo genere.

In tutti questi casi il produttore stipulerà, con gli aventi diritto, un contratto – che come prescrive la legge, dovrà essere provato per iscritto – che disciplinerà l’ampiezza, le condizioni e i termini della cessione dei diritti dall’autore dell’opera letteraria – o anche dall’editore di un libro a seconda dei casi – per la realizzazione di un film.

Altro coautore dell’opera filmica è il regista (direttore artistico) al quale il produttore affida la direzione creativa e artistica del film. La prestazione del regista non è dunque limitata alla messa a disposizione delle sue energie fisiche, ma anche all’apporto creativo che dovrà quindi anch’esso essere disciplinato in un apposito contratto.

Per quanto riguarda invece la musica di commento al film, il produttore può commissionare a un compositore la realizzazione di musiche originali di commento e anche in questo caso il produttore dovrà acquisire dall’autore della musica – che sarà un coautore del film – tutti i diritti patrimoniali e di sfruttamento economico della musica, o quanto meno i c.d. diritti di sincronizzazione consistenti nel diritto di utilizzare la musica in abbinamento alle immagini del film.

Diverso è il caso in cui la colonna sonora del film sia costituita anche (o solo) da musiche c.d. di repertorio e quindi già esistenti, ovvero il film contenga brani musicali. Il produttore in questi casi dovrà procedere all’acquisto in licenza dei relativi diritti di sincronizzazione nel film da parte dei rispettivi titolari.

Se ti interessa saperne di più sulla gestione dei diritti d’autore ai fini della realizzazione del film

continua a leggere…

Lo Studio Legale Dandi fornisce assistenza legale in Diritto d'Autore e Copyright e Diritto cinematografico. Dai un'occhiata ai nostri servizi oppure contattaci!

🎓Sono l'avvocato dei creativi: li aiuto a lavorare liberamente sentendosi protetti dalla legge

Site Footer