Il copyright su Internet e il sogno di un copyright libero

Il copyright su Internet

Il copyright su Internet

Ho un sogno che riguarda il copyright e Internet. Si tratta di una visione che è già una realtà, ma solo per quei pochi che hanno davvero capito lo spirito del web. Tutto nasce da una frase che ho letto proprio adesso, nella prefazione di un libro di Giulio Gaudiano, Le Nuove Tesi Del Cluetrain Manifesto, che dice:

Questo libro può essere condiviso, distribuito, comunicato al pubblico, rappresentato e recitato con qualsiasi mezzo e formato; modificato, remixato, utilizzato in qualsiasi modo, ricordando sempre l’autore e utilizzando la stessa licenza. Facci quello che ti pare, ma facci qualcosa. 🙂

Non sarebbe più semplice se invece di pensare che quello che stiamo creando è solo nostro, lo mettessimo a disposizione del web? Non sarebbe fantastico dare licenza, autorizzare chiunque a copiarci, remixarci, trasformare il nostro materiale o solo prendere spunto da esso per creare nuove opere, per qualsiasi fine, anche commerciale? Condividere è lecito. La legge lo permette. Non è vietato copiare. Non è vietato trasformare. Non è vietato prendere spunto. Si tratta solo di mettersi d’accordo sul poterlo fare. L’importante è avere il consenso dell’autore e citarlo.

Creative Commons: condividi allo stesso modo 3.0 Italia (CC BY-SA 3.0 IT)

Quella che vedi sopra è una licenza CC (Creative Commons),  un contratto di utilizzo secondo il quale chiunque può usare l’opera, anche a fini commerciali, riportando, semplicemente e per comodità, i simboli del contratto. La licenza si basa essenzialmente sul consenso prestato dall’autore dell’opera. E’ un modo per farla circolare. E’ semplice e legale. Il modo di intendere il copyright è quello di gestirlo come se fosse una proprietà escludente. Prima di internet poteva, forse, avere un senso, anche perchè le varie opere erano tangibili.

Oggi è tutto diverso.

Il problema di regolamentare un servizio come il web, che è nato per essere libero, escludendo gli altri dalla condivisione senza limiti è un’utopia.“Facci quello che ti pare, ma facci qualcosa. :-)” cit. di Giulio Gaudiano

Se vuoi saperne di più sul movimento del Copyright Libero ascolta il webtalk qui sotto. Se vuoi che ti invii le slide manda una mail a claudiaroggero@dandi.media

Sei soddisfatto delle informazioni che hai ricevuto?

Allora puoi:

  • lasciare il tuo commento al nostro blog e ai servizi DANDI QUI oppure
  • diventare Patron e contribuire al nostro blog https://www.patreon.com/claudiaroggeroCon Patreon potrai anche avere accesso a tutti gli articoli, alla consulenza, ai documenti e alle liberatorie già scaricate e che saranno postate mensilmente. Puoi diventare Patron Sostenitore e con soli  4 $ al mese sostieni tutte le nostre attività online.

Se diventi Creatore, con un contributo mensile di 8 $:

  • hai la priorità e puoi scaricare i contenuti (comprese le liberatorie e i template dei contratti) postati mensilmente su Patreon (TAG liberatoria);
  • potrai creare il tuo logo DANDI e metterlo in vendita con i nostri gadget nel nostro negozio online. Per diventare Patron ed avere accesso a tutti i contenuti,  CLICCA QUI;

Se ti è piaciuto l’articolo, dona il tuo like con TinabaLike e 1 centesimo per aiutarci a scrivere e tenere aggiornato DANDI.

Like me!

liberatoria dei diritti di immagine

Per parlare con me del tuo caso prenota il tuo PRONTO INTERVENTO.

avvocato claudia roggero

Lo Studio Legale Dandi fornisce assistenza legale in Tutela Diritto d'Autore e Copyright. Dai un'occhiata ai nostri servizi oppure contattaci!

Claudia è un avvocato di diritto d'autore, dei media e dell’entertainment. Rappresenta autori, musicisti e produttori cinematografici indipendenti.

Site Footer