Jessica Simpson deve chiedere l’autorizzazione per postare le sue foto su Twitter e Instagram

Pubblicazione di immagini senza consenso

Pubblicazione di immagini senza consenso. Se sei famoso puoi liberamente utilizzare le tue immagini, usarle sui tuoi social e condividerle con i tuoi followers? Pare di no.

Infatti Jessica Simpson è stata citata in giudizio per aver utilizzato una sua foto. In pratica la cantante ha condiviso su Instagram e Twitter la foto di se stessa che esce da un hotel. E sino a qui niente di strano. Peccato che la foto fosse stata scattata da un paparazzo e che Jessica non avesse il permesso di usarla. La cantante è stata citata in giudizio per violazione del copyright (copyright infringement).

Il The Hollywood Reporter riporta che i diritti sulla foto erano gestiti da Splash News, che ha concesso in licenza le foto della Simpson mentre usciva dal The Bowery Hotel a New York a The Daily Mail. Dopo che la foto è stata pubblicata sul giornale, una copia della stessa immagine è stata condivisa negli account social della Simpson.

Oltre alla condivisione della foto, avvenuta senza l’approvazione di Splash, dall’immagine sarebbe anche stata rimossa la dicitura © Splash News e il simbolo del copyright con i dettagli di chi ne detenevano i diritti.

Nella denuncia presentata innanzi al tribunale federale della California, di cui puoi leggere il testo integrale cliccando sul link qui di seguito Splash-News-v-Simpson, Splash sostiene che il post di Instagram della Simpson abbia danneggiato la sua capacità di trarre profitto dalla foto. Tenete presente che la Simpson ha più di 4 milioni di followers su Instagram e 7.3 milioni di  followers su Twitter e che i suoi account sono pubblici. 

“Il post su Instagram e il tweet su Twitter della Simpson hanno reso la fotografia immediatamente disponibile a quasi 11,5 milioni di follower e a tutti quelli che si interessano e leggono le notizie di gossip e spettacolo –  in particolare notizie e immagini della stessa Simpson  – che altrimenti avrebbero visto la foto nella versione licenziata ai giornali e alle riviste” scrive l’avvocato Peter E. Perkowski.

In conclusione, Jessica, essendo un personaggio famoso, non può liberamente scaricare una sua fotografia e condividerla sui propri social. Assurdo ma vero! Per fortuna il concetto americano di diritto di immagine, come quello di copyright, è molto diverso dal nostro. Vuoi sapere come come funziona in Italia? Allora clicca qui.

Se invece non sei un personaggio famoso come Jessica Simpson ma senza tua autorizzazione sono uscite immagini che ti riguardano scopri come difenderti dalla pubblicazione foto senza consenso.

Io ho finito e adesso tocca a te 

Se vuoi saperne di più sul Mondo di Instagram, ti consiglio la mia miniguida Instagram e Copyright: come funziona il Copyright su Instagram, a soli € 7,00 su Amazon:

Se hai dei dubbi su come funziona il Copyright su Instagram puoi contattarmi prenotando, al costo di € 73,00, una consulenza e il mio PRONTO INTERVENTO.instagram-e-copyright

Se ti è piaciuto l’articolo, dona il tuo like con TinabaLike e 1 centesimo per aiutarci a scrivere e tenere aggiornato DANDI.

Like me!

liberatoria dei diritti di immagine

Lo Studio Legale Dandi fornisce assistenza legale in Diritto di Internet. Dai un'occhiata ai nostri servizi oppure contattaci!

🎓 sono l'Avvocato dei creativi: li aiuto a lavorare liberamente sentendosi protetti dalla legge

Site Footer